19
apr 2015

«L’eccezione di nullità della clausola compromissoria, sollevata da quella stessa parte che ne chiedeva l’applicazione dinanzi al giudice togato, è contraria al generale principio di correttezza e buona fede e non può essere ammissibile, dovendosi ritenere non meritevole di tutela l’interesse di una parte a paralizzare il giudizio in rito.» «Quando è chiara la volontà delle parti di devolvere eventuali future controversie ad arbitri, problematica essendo soltanto l’individuazione dell’istituzione arbitrale competente, deve farsi ogni sforzo interpretativo per sopperire ad eventuali imprecisioni, e ciò al fine di preservare la validità della clausola e salvaguardare il precipuo interesse dei contraenti, ossia quello di optare per l’esclusione della tutela, dinanzi al giudice ordinario, dei diritti nascenti dal contratto.» «Il disposto del novellato art. 832, co. 6, c.p.c. deve trovare applicazione in ogni ipotesi di impossibilità dell’istituzione arbitrale, e dunque certamente anche nel caso in cui questa sia temporaneamente incapace a provvedere alla richiesta nomina degli arbitri.» (Lodo arbitrale, Camera Arbitrale Immobiliare di Genova, 8.9.2014)

Read More...
07
nov 2014

Those who were unlucky enough to deal with civil litigation in Italy surely know that it is a Kafkaesque nightmare: endless delays, unavoidable procedural hurdles, counterintuitive decisions are an everyday disappointment to Italian lawyers. This is even more true for second instance tribunals: the Court of Appeals of Bologna is currently scheduling hearings in the year 2020, without anything really happening for three to six years after the appeal is lodged. The Italian legislator first envisaged a rather sophisticated scheme to cope with the enormous backlog of work troubling our courts: hiring more judges.

Read More...
25
set 2014

"Il lodo parziale è immediatamente impugnabile esclusivamente quando, decidendo su una o più domande, abbia definito il giudizio relativamente ad essa. Ove invece abbia deciso questioni preliminari di merito senza aver definito il giudizio, il lodo non è immediatamente impugnabile" (Cass. Civ., Sez. II, 24.7.2014, n. 16963)

Read More...
16
lug 2014

Il socio che assuma l’invalidità della clausola compromissoria (e che dunque creda non doversi instaurare un procedimento arbitrale) non può promuovere un separato giudizio per far accertare la presunta nullità, ma deve impugnare la delibera dinanzi al tribunale nel termine di legge, eccependo in tale sede l’inoperatività della clausola medesima, in via principale o in via riconvenzionale (Cass. Civ., Sez. I, 3 aprile 2014, n. 7877)

Read More...

Contatta

  • Facebook
  • LinkedIn
  • Google+
  • Twitter

Studio Legale Prandi

Nella consapevolezza che la specializzazione è divenuta elemento imprescindibile nell’esercizio della professione forense, lo Studio Legale Prandi si è indirizzato verso il diritto commerciale, con particolare riguardo al settore del diritto dell’impresa e del diritto societario.
...Continua

Fabrizio M. Prandi

Fabrizio M. Prandi è membro della New York State BAR Association ed è iscritto all’Ordine degli Avvocati di Bologna; lavora in ambito legale fin dal 1999. Si occupa principalmente di diritto commerciale e societario, di transazioni internazionali...Continua

Aree di Attività

  • arrowTransazioni internazionali
  • arrowArbitrato Commerciale

News & Media

Back to Top